LA SATIRA

LA SATIRA

La definizione di satira va dettagliata sia rispetto alla categoria della comicità, del carnevalesco, dell'umorismo, dell'ironia e del sarcasmo, con cui peraltro condivide molti aspetti:

  • con il comico condivide la ricerca del ridicolo nella descrizione di fatti e persone,
  • con il carnevalesco condivide la componente "corrosiva" e scherzosa con cui denunciare impunemente,
  • con l'umorismo condivide la ricerca del paradossale e dello straniamento con cui produce spunti di riflessione morale,
  • con l'ironia condivide il metodo socratico di descrizione antifrasticamente decostruttiva,
  • con il sarcasmo condivide il ricorso peraltro limitato a modalità amare e scanzonate con cui mette in discussione ogni autorità costituita.

Essa si esprime in una zona comunicativa "di confine", infatti ha in genere un contenuto etico normalmente ascrivibile all'autore, ma invoca e ottiene generalmente la condivisione generale, facendo appello alle inclinazioni popolari; anche per questo spesso ne sono oggetto privilegiato personaggi della vita pubblica che occupano posizioni di potere.

Queste stesse caratteristiche sono state sottolineate dalla Corte di Cassazione che si è sentita in dovere di dare una definizione giuridica di cosa debba intendersi per satira:

« È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. »
(Prima sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 9246/2006)

Contributo spese legali

LA STORIA - Processo Nigrelli+Selvini contro Rosario Marcianò.

Il 1° maggio 2009 nasce il blog "Wasp - Il cielo di Sanremo" il cui scopo evidente è quello di mostrare realmente e quotidianamente l'aspetto del cielo di Sanremo sinceramente e senza alcun travisamento.
Perché? Allo scopo primario di promuovere, se ancora ce ne fosse bisogno, la bontà e la dolcezza del clima della "Riviera dei Fiori" in generale e di Sanremo in particolare.
Scopo secondario (ma molto importante, almeno per me), la dimostrazione visiva e puntualissima di come le foto, i post ed i commenti che si potevano osservare e leggere sui blog dei fratelli Marcianò fossero degli artefatti e delle menzogne.
Quello che, in quei giorni, mi ha particolarmente colpito è stato questo:

e questo il primo commento ricevuto da Rosario Marcianò sul mio blog:


Già nel corso del primo mese di attività, evidentemente, la pubblicazione delle mie foto ha dato molto fastidio ai due fratelli. Da ciò è quindi partita la "caccia all'identificazione del disinformatore Wasp" da parte del geometra Rosario che ha proceduto con la sua consueta tecnica di sparare nel mucchio sperando di centrare qualcosa.

La prima "accurata" indagine strakeriana ha portato all'identificazione di Wasp in Achille Pennellatore il quale è stato subito coperto dagli insulti dei fratelli e dei loro accoliti. Ho cercato di fargli capire che sbagliavano ma... conoscendo i soggetti, è stato tempo perso. Hanno insistito nel loro errore tant'è che ancora oggi, in molte loro pagine, Wasp è sempre Achille Pennellatore.



Evidentemente, però, anche loro erano già certi che il nostro meteorologo non c'entrasse per nulla per cui la loro ricerca è continuata con la loro consueta arguzia fino ad arrivare a sporgere una denuncia alla Polizia Postale, ovviamente pubblicata e pubblicizzata sui loro blog:



Ma chi hanno denunciato? Due persone che neanche sapevano dell'esistenza dei fratelli sciacomicari!
La motivazione? Il fatto che Enrico Nigrelli (mio figlio) in collaborazione con Achille Pennellatore ed altri due autori avesse scritto e pubblicato un libro sulla storia dei trasporti locali! Mentre la signora Daniela Selvini (mia nuora nonché mamma di due bimbi piccoli e insegnante nelle scuole medie: immaginatevi quanto tempo avesse da dedicare a due imbroglioni!) veniva additata quale Lisbeth Salander!
Non sto a riportare altri particolari; chi vuole conoscere il contorto ragionamento, in merito, del Rosario Marcianò lo trova per esteso qui:

In breve, andiamo da un avvocato e gli facciamo inviare una raccomandata R.R. con richiesta di eliminazione del post in questione; il furbo Rosario non ritira la raccomandata. Passato un ragionevole lasso di tempo, viene inviata un'altra R.R. ma neanche questa viene ritirata.
Non rimane che la querela che viene presentata al Tribunale di Sanremo. E siamo nel 2010.
Importo anticipato per queste operazioni legali 2.600 euro.
Il 20 aprile 2012 arriva la comunicazione del rinvio a giudizio del Marcianò. La prima udienza è fissata per il 5 ottobre 2012. In agosto 2012 versiamo un altro acconto all'avvocato per l'importo di euro 1.258,40. Dalla prima udienza si ottiene solo un rinvio al 15 febbraio 2013. In quella data, sentite le parti lese, l'udienza viene rinviata al 20 ottobre 2013.
Prima dell'udienza del 20 ottobre versiamo all'avvocato altri 400 euro.
L'udienza, che si svolge ad Imperia a seguito del trasferimento del Tribunale, si risolve in pochi minuti con un'ulteriore rinvio e cambio del Giudice... al 20 marzo 2014!

Aspettiamo...

<aggiornamento, 03/02/2014>
Il nostro avvocato, non soddisfatto economicamente, ha rinunciato all'incarico. Ci ha presentato una parcella definitiva di circa altri 2.000 euro e, non contento, ha emesso anche una ingiunzione di pagamento con aggravio di altri 500 e rotti euro. Abbiamo saldato la parcella... ma non le spese di ingiunzione.
Ci siamo rivolti ad altro professionista... Speriamo.

<aggiornamento 20/03/2014>
Nulla di fatto neanche nella seduta odierna. Causa sciopero degli avvocati, sia il legale che il Marcianò hanno disertato l'udienza. Il nuovo Giudice che ha in carico il processo, ha rimandato l'udienza al 16 ottobre 2014.

<aggiornamento 16/10/2014>
Niente di fatto, ancora oggi, al Tribunale di Imperia, per l'udienza del processo a carico di Rosario Marcianò.
L'udienza, davanti al Giudice Varallo, era fissata, come da cartellino affisso fuori dall'aula, alle ore 11,30; imputato Rosario Marcianò e difensore l'Avv. Aluffi.
Già alle ore 11, le parti lese e i relativi testimoni, eravamo presenti fuori dall'aula.
Mi aspettavo di veder comparire da un momento all'altro l'imputato o il suo legale ma i minuti passavano e non si vedeva nessuno. Intanto, nell'aula, si svolgeva un altro procedimento...
Alle ore 11,30 si chiudeva l'udienza in corso e il Giudice proclamava la "pausa caffé".
Il nostro Avv. Sala comincia a darsi da fare per scoprire cosa è accaduto e del perché la nostra udienza non si svolga regolarmente.
Viene a sapere che l'imputato Rosario Marcianò da ben tre giorni ha ricusato il suo difensore di fiducia, Avv. Aluffi, e nominato suo nuovo difensore l'Avv. Spigarelli.
L'Avv. Spigarelli, da parte sua, non si è costituito come difensore e non si è presentato all'udienza.
L'imputato, evidentemente bene informato di questi fatti, non si è presentato neanche lui.

Il Giudice si limita a prendere atto dell'assenza dell'avvocato Spigarelli e del suo assistito e rinvia a nuova udienza e, forse, a nuovo giudice...
La nuova udienza è stata fissata al 2 marzo 2015.

<aggiornamento 02/03/2015>
Ancora una udienza in bianco. Niente di fatto causa assenza dell'Avv. Spigarelli che sembra sia ricoverato in ospedale. Malgrado le proteste e l'opposizione sia del PM che del nostro Avv. Sala (si ottiene, però, la sospensione dei termini di prescrizione) l'udienza viene rinviata al 25 giugno 2015.

<aggiornamento 25/06/2015>
Ancora una volta trucchetti legali per rinviare l'udienza!
Fissata per le ore 12, noi tutti presenti, ovviamente l'avv. Spigarelli è assente; altra chiamata un'oretta dopo e... l'avv. Spigarelli è assente. Finalmente, alle 14.30 ci siamo tutti ma il Giudice avverte che alle ore 15 il Tribunale chiude e quindi c'è solo il tempo di sentire un solo testimone dei tre previsti (i tre "previsti" erano io, mia moglie Teresa Barazzetti - per la parte offesa - e Antonio Marcianò (Zret), per la difesa).
Tocca a me essere ascoltato; la deposizione viene registrata in audio; io rispondo alle domande dell'Avv. Sala e del Giudice; la mia deposizione si svolge molto serenamente senza contestazioni da parte del Giudice e della parte opposta.
Racconto delle cantonate prese da Rosario Marcianò nel cercare di identificare "Wasp" (associandolo ad Achille Pennellatore) e poi, viste le mie smentite, ai coniugi Enrico e Daniela Nigrelli.
Affermo categoricamente di essere il solo ed unico "Wasp" e che i coniugi Nigrelli non sapevano neanche chi fosse Straker; nel contempo, dichiaro che anche Rosario Marcianò - a quel punto - sapeva di aver preso l'ennesima cantonata ma, pur di non smentirsi, ha denunciato i coniugi Enrico e Daniela Nigrelli, in assoluta malafede.
Il Giudice ed il PM accolgono le mie dichiarazioni come prove dei fatti.
A quel punto, l'Avv. Spigarelli (difesa dell'imputato Marcianò) tenta di screditarmi come teste accampando il fatto che io, la sera prima del processo, avessi pubblicato una vignetta che ritraeva Straker in atteggiamento dittatoriale (la vignetta di TFB). Sia io che la difesa che il PM che il Giudice abbiamo contestato il fatto che il processo in udienza riguardasse fatti di ben 5 anni fa e che la pubblicazione, che poi era una condivisione, di una vignetta effettuata la sera prima dell'udienza fosse un evento non pertinente con il processo.
Quindi, il Giudice non ha accolto la richiesta di allegare agli atti lo screen proposto dall'Avv. Spigarelli dichiarandolo non pertinente.
Si chiude così la mia deposizione; il Giudice prende atto che il tempo è scaduto e rinvia la prossima udienza al 17 dicembre 2015.
Inutile dire che l'imputato Rosario Marcianò non ha gradito "come si son svolti i fatti" e in seguito, per sfogarsi, ha pubblicato questo fotomontaggio: (purtroppo, il fotomontaggio non è più reperibile! Probabilmente è stato cancellato dall'autore.).


<aggiornamento 17/12/2015>

Oggi, 17/12/2015, era prevista l'ennesima udienza di questo interminabile processo.
Come ormai tutti saprete, nel frattempo sono accaduti diversi eventi relativi alla causa in corso tra i quali il più importante è stato certamente il decesso dell'Avv. Spigarelli. Questo imprevedibile evento ha lasciato il nostro imputato Rosario Marcianò senza rappresentante legale e lui ne ha approfittato per ottenere nuovi rinvii e nuove perdite di tempo.
Le procedure legali impongono, infatti, che un imputato deve avere un Legale che lo assista durante tutto l'iter giudiziario per cui lui, essendosi presentato senza avvocato, ha costretto il Giudice a nominare un provvisorio legale d'ufficio; provvisorio perché ha dovuto prendere l'unico presente in aula mentre di regola deve prendere il primo nella graduatoria dei disponibili.
La seduta quindi si è risolta con un nulla di fatto e rinviata ad un'udienza tecnica che si svolgerà il 28/01/2016 allo scopo unico di nominare ufficialmente un nuovo e speriamo definitivo Avvocato d'ufficio.
Particolare grave e curioso: quello nominato provvisoriamente stamane "avvocato d'ufficio" è l'Avv. Gallese: incompatibile legalmente ad assumere l'incarico in quanto trattasi del "nostro" ex avvocato di fiducia!
Concludendo: prossimo appuntamento, solo per i rappresentati legali, il 28/01/2016.

<aggiornamento 28/01/2016>

Oggi, 28 gennaio 2016, nuova udienza del "processo infinito".
In apertura la prima sorpresa: il Giudice Varalli è assente e viene sostituito da una collega; il suo compito è molto semplice: deve ufficializzare la nomina dell'Avv. d'ufficio assegnato a Rosario Marcianò e stabilire la data per la prossima udienza. Abbiamo appreso che il nominativo del nuovo avvocato (Avv. Politi Roberta, Sanremo) era già stato comunicato all'imputato ma che i due non si fossero ancora incontrati.
Seconda sorpresa: sfogliando la cartella contenente i documenti relativi al procedimento il Giudice scopre un "fascicolo" non presentato regolarmente e cioè nel corso di una precedente udienza e accettato dal Giudice Varalli. Chiede la ragione della presenza dell'intruso e veniamo a sapere che lo stesso era stato presentato in Cancelleria (e dalla stessa inserito nella cartella processuale) in mattinata dallo stesso Rosario Marcianò. Inutile dire che lo stesso è stato respinto, anche se trattenuto agli atti, e l'imputato invitato a seguire la procedura legale.
A quel punto viene fissata la data della nuova udienza: 07/07/2016 e si chiude.

***
Quella sopra descritta è la cronaca scarna di quanto è successo stamattina in un'aula del Tribunale di Imperia.
Ma ecco come gli stessi fatti sono travisati e falsificati coscientemente dall'imputato Rosario Marcianò:



Ecco la risposta dell'Avv. Paola Sala:

Paola Sala Dissento.
L'udienza (PUBBLICA, come tutte le precedenti) di oggi consisteva ab origine in un mero rinvio per consentire gli adempimenti procedurali.
La presente parte civile non ha chiesto nessun rinvio o proposto ulteriori testi, e ciò nonostante sia suo potere/dovere farlo in presenza delle condizioni previste per legge.
In ogni modo si evidenzia che ogni richiesta, configurandosi irrituale, sarebbe stata rigettata data la peculiarità propria dell'udienza di mero rinvio in questione.
Peraltro, mancando il Giudice titolare della causa, la stessa sarebbe stata comunque rinviata.
Si sottolinea poi che i miei assistiti, hanno interesse a che il comportamento lesivo nei loro confronti cessi al più presto.
Consentitemi poi una parentesi personale: prima di partire con gli insulti nei confronti della mia persona (e mi riferisco alle pesanti diffamazioni patite dopo lo svolgimento dell'udienza precedente)
- informatevi dell'effettivo svolgimento dei fatti,
- verificate come quanto da me riferito inerisca esclusivamente a dati pubblici,
- consultate i codici, procedurale e deontologico in primis, e constatate come nessuna norma o previsione sia mai stata violata.
Grazie per l'attenzione.

<aggiornamento 07/07/2016>

Il giorno 7 luglio 2016, come previsto, si è svolta l'udienza del processo a carico di Rosario Marcianò.
Io, Angelo, essendo in Sicilia, non ho potuto assistere agli avvenimenti per cui, per la cronaca, mi affido al resoconto che Task Force Butler ha pubblicato su Facebook. Eccolo:


Carissimi disinformatori vicini e lontani, come ben sapete oggi si è tenuta una delle udienze del processo che vedono imputato il nostro caro formaggino molle nazionale per diffamazione nei confronti dei coniugi Nigrelli; riportiamo un breve resoconto dell'udienza.
Lo Strakkino si è presentato in aula tutto sorridente perché pensava di ottenere un nuovo rinvio avendo, almeno così pensava, provveduto a rimettere il mandato all'avvocato.
E' un tentativo di dilazione da parte del nostro ricercatore terrazzinato volto a perdere tempo nel tentativo di arrivare alla prescrizione.
Solo che, essendo un ignorante galattico, lo Strakkino non ha tenuto conto del fatto che essendo l'avvocato un avvocato d'ufficio non poteva rimetterne il mandato, per cui il tanto sperato rinvio non c'è stato e l'udienza si è tenuta regolarmente; prima badilata sui denti.
A detta dei presenti a quel punto lo Strakkino è letteralmente sbiancato, vedendo i suoi piani andare in fumo.
Successivamente il nostro è stato cazziato a dovere dal giudice per il suo continuo infilare nel fascicolo processuale documenti a cazzo di cane; seconda badilata sui denti.
Poi il giudice ha trattenuto tutti i documenti presentati dall'avvocato della controparte dimostranti le sbroccate, gli insulti e le diffamazioni nei confronti dei giudici e della magistratura da parte dello Strakkino, e ne ha disposto l'immediato invio in Procura; terza badilata sui denti.
Infine, come potete vedere dall'evento testé creato, la prossima udienza è prevista per il 22 settembre; i tempi accelerano e la condanna si avvicina sempre più.
Quarta badilata sui denti.
Una magnifica giornata per un macello di Strakkini!

La prossima udienza, quindi, il 22/09/2016

<continua>

LA STORIA - Processo Nigrelli Angelo contro Rosario Marcianò.

Il giorno 11 luglio 2011 il Rosario Marcianò, in un momento di grande attività fisica, abbandona il suo terrazzino delle meraviglie e fa una puntata fino in Via Volta allo scopo precipuo di procurarsi delle foto del famigerato Wasp che in quel momento rappresenta il suo nemico personale n. 1.
La missione spionaggistica, però, non ha successo. Viene scoperto, per puro caso, ed è costretto a scappare a gambe levate, inseguito da un "vecchiaccio" armato di... fotocamera!




Non pago della figuraccia rimediata, scappando, mi grida: "Ti denuncio, ti denuncio..."

E, da uomo di parola, il giorno 13 luglio 2011 si reca in commissariato dove a nome suo e del fratello Antonio presenta la sua nuova denuncia:


Nel frattempo, nel tardo pomeriggio dell'11 luglio, riguadagnata la sua poltroncina che da sul terrazzino, sfoga la sua rabbia velenosa con questo post:

Questo post fa il giro del web e riceve numerosissimi commenti altamente offensivi sia nei riguardi miei che di mia moglie per cui decido di querelarlo a mia volta.

Consulto un avvocato (100 euro di parcella) e decidiamo di procedere.
L'avvocato compila la querela e la presenta il 22 luglio 2011. (811,20 euro di parcella).
Marcianò Rosario viene sottoposto ad indagini che però non hanno fortuna dal punto di vista penale, per cui, in data 5/11/11 il PM chiede al GIP di disporsi l'archiviazione.

  
Presento, sempre tramite Legale, opposizione motivata alla richiesta di archiviazione e il GIP, in data 23/1/2012, fissa una "Udienza in camera di consiglio" per riesaminare la questione. (Costo dell'opposizione 300 euro). La nuova udienza viene fissata per il 12/3/2012.
In quest'ultima udienza il GIP si "riserva di decidere".

Il giorno 19 dicembre 2012, il GIP emette la seguente "Ordinanza di archiviazione":


Da restare a bocca aperta!
L'avvocato mi dice che possiamo ricorrere in Cassazione... Gli rispondo: Lasciamo perdere, avvocato, non ne vale la pena!

Ad oggi il post incriminato è ancora attivo con tutti gli insulti e le diffamazioni contenute e io sono imputato per aver "diffamato" uno che la fama e l'onore non sa dove stiano di casa.

LA STORIA - Processo Rosario e Antonio Marcianò contro Nigrelli Angelo.

Reperto storico: la prima denuncia contro Wasp (27 agosto 2009: la mia attività di blogger era appena iniziata):



I FATTI. - A seguito dell'ennesima denuncia presentata contro di me, (per l'attività di questo blog, che tanti fastidi gli ha procurato dal giorno della sua prima pubblicazione) dai fratelli Antonio e Rosario Marcianò mi trovo rinviato a giudizio con le accuse evidenziate nel sotto riportato "Decreto di citazione diretta a giudizio".
L'originale di questo documento è stato notificato sia a me che ai singoli denuncianti Antonio e Rosario Marcianò.
Io ho tenuto per me la mia copia e non l'ho divulgata; il Rosario, invece, ha voluto approfittare dell'occasione per diffamare, minacciare ed intimorire sia me stesso che, come scrive testualmente, "tutti gli altri della cricca", intendendo tutti gli altri che nel corso degli anni si sono prodigati per contrastare la mole di bugie, falsità e diffamazioni che ha sempre diffuso in rete.

Questo è il soggetto che io avrei diffamato! 


In merito alle accuse, c'è da dire che sono (come è solito fare il "ricercatore") citazioni estrapolate e citate al di fuori dal contesto in cui erano inserite. Basta trovare le fonti (e io sono in grado di fornirle a chi ha la curiosità di averle) per rendersene conto.
Lo stesso discorso vale per le accuse di Antonio: le frasi riferite sono alcune risposte a delle irritanti affermazioni da lui scritte nel blog "tankerenemy" e che, oltretutto, non sono state pubblicate.

A titolo esemplificativo, a questi commenti dei fratelli:
il mio commento originale è stato:
"Sei il solito schifoso. Lo credo che i tuoi colleghi non ti stringano mai la mano...".
Visti gli argomenti... non mi sembra di essere stato offensivo!

Altro esempio:

 A questi evidenti insulti ed auguri acciocché mi venga un ictus e che magari muoia presto, il mio commento è stato:
"Che ti venga un morgellone... ahahaha!Tanto morirai comunque e certamente, tié!!!"
Se non si capisce l'ironia...

***
<aggiornamento, 11/02/2014>

La prima udienza, fissata per il giorno 05/02/2014 ha prodotto solo un rinvio al giorno 11/02/2014.

Nella seduta di stamane, il Giudice ha proposto alle parti in causa di trovare un accordo. Allo scopo, la seduta è stata rinviata al 25 marzo p.v. 
Ci sentiremo, tramite i rispettivi legali.
Se non ci sarà accordo, il processo partirà.

<aggiornamento, 25/03/2014>

Udienza del 25/03/2014. In apertura udienza, i rispettivi legali comunicano alla Corte che non è stato raggiunto alcun accordo utile all'annullamento del procedimento.
La notizia non ha fatto piacere alla Corte e soprattutto al giudice Eugenia Oggero che l'aveva caldeggiata. Ne ha preso atto ed ha aperto il processo.

Non è stato necessario spiegarlo in aula ma, per gli amici che mi leggono, preciso che l'accordo non è stato raggiunto perché la richiesta dell'avv. Aluffi (legale dei Marcianò) era che i fratelli Marcianò avrebbero ritirato la querela contro di me in cambio del ritiro della querela di Enrico e Daniela Nigrelli contro Rosario Marcianò!
Proposta assolutamente improponibile ed inaccettabile: come posso io decidere di ritirare una querela presentata da altre persone e a seguito della quale c'è già un processo in corso? Assurdo!


Esperite le formalità di rito, è stato chiamato a deporre in qualità di parte lesa il denunciante Rosario Marcianò (il fratello Antonio era assente). È stato attivato il sistema di registrazione vocale per cui tutto quello che è stato detto e fatto risulterà agli atti.
A questo punto dovrei riferire quello che Rosario ha detto nel corso della sua deposizione...
Non posso! Il mio legale mi ha pregato e imposto di non pubblicare alcunché onde non dar luogo a futili polemiche con la controparte. E... conoscendo la controparte... non posso che dargli ragione!
Solo cronaca asettica, in pratica, e niente considerazioni personali.
Bene! L'udienza è andata avanti con domande e risposte sia del giudice che dei due legali finché, in seguito a precise dichiarazioni di Rosario in merito alle sue "indagini" atte alla mia identificazione come Wasp, il giudice Oggero lo ha bruscamente interrotto, ha dichiarato di essere "costretta a sospendere l'udienza" e lo ha pregato di rivolgersi al suo legale.
L'udienza, in accordo con le parti, è stata aggiornata al 16 9 luglio 2014.

<aggiornamento, 9/07/2014>

Niente di fatto, oggi, solo un ennesimo rinvio al 22 aprile 2015.

<aggiornamento, 22/04/2015>

Si è ripetuta la pantomima già vista nell'altro processo:
- come nell'altro processo, l'avvocato dei Marcianò, Aluffi, non si è presentato;
- come nell'altro processo, a sentire Rosario che, bontà sua, almeno questa volta era in aula, gli era stato revocato il mandato a favore dell'avvocato Spigarelli;
- come nell'altro processo nessuno di loro si è peritato di avvisare la Cancelleria del cambio, quindi l'avvocato dei Marcianò risulta sempre Aluffi;
- come nell'altro processo non si è presentato neppure il presunto nuovo avvocato Spigarelli.

Il giudice non sembra aver preso bene quest'ennesima dimostrazione di mancanza di rispetto nei confronti della corte e di tutte quante le altre persone interessate che, al contrario dei Marcianò e/o dei loro avvocati, si presentano regolarmente alle udienze.

Come ad esempio l'ispettore Primiani, convocato come testimone dal PM (quindi per l'accusa), che ora è di stanza a Roma e si era sobbarcato il viaggio per venire sino a qui per deporre, dopo di che doveva tornare subito nella capitale.

Essendo per gli atti ancora Aluffi l'avvocato dei Marcianò, ed essendo presente in aula un collaboratore di Aluffi che ha gentilmente accettato di figurare come rappresentate dei fratelli, si è deciso di far testimoniare comunque Primiani, in qualità di funzionario che aveva effettuato la perquisizione, e relativo sequestro di computer e altro materiale informatico, a casa mia e nella mia tipografia.

Emerge la necessità di escutere altri testimoni, nella fattispecie - per la prossima udienza - il tecnico (funzionario della Polizia) che ha esaminato il computer; Antonio Marcianò (assente in questa udienza) e l'Ispettore Bracco (Capo della Polizia Postale di Imperia).

L'udienza viene aggiornata al 25 gennaio 2016.

<aggiornamento, 25/01/2016>

L'udienza odierna - 25 gennaio 2016 - si apre con una importante novità: data la ormai solita assenza di un Legale che rappresentasse i denuncianti fratelli Antonio e Rosario Marcianò, gli stessi vengono informati dal Giudice che la circostanza avrebbe precluso e annullato loro la possibilità di costituirsi come "Parte civile". Loro hanno confermato l'intenzione di rinunciare come hanno effettivamente rinunciato.
Alla domanda se intendevano anche rinunciare al proseguimento del procedimento ritirando la querela, si sono detti decisi a non ritirare e proseguire nel processo.

È stato chiamato a deporre, per l'accusa, il Marcianò Antonio il quale, molto confusamente, ha cercato di confermare le sue accuse; è stato più volte ripreso sia dal PM che dal Giudice e persino dal fratello Rosario nonché dall'Avv. Montepietra (per la difesa). Ad un certo punto, per aiutarlo, il fratello Rosario si è alzato e si è recato al tavolo dei testimoni cercando di passargli dei fogli con dei suggerimenti scritti; è stato subito ripreso dal Giudice e bloccato dall'Avv. Montepietra e con molto disappunto anche dal PM. Il PM ha dimostrato molta irritazione per il comportamento irrituale della cosiddetta "parte lesa"!

Ha fatto seguito la deposizione del Funzionario della Polizia postale che non ha aggiunto nulla a quanto già si sapeva e cioè che non ci siano prove per dimostrare senza ombra di dubbio che i messaggi incriminati siano opera dell'imputato Nigrelli Angelo.

A questo punto, essendo assente l'Ispettore Bracco (Capo della Polizia Postale di Imperia) chiamato a testimoniare per la difesa, l'udienza viene sospesa e aggiornata al 24 ottobre 2016.

***

Qui di seguito riporto il commento della parte lesa Rosario Marcianò agli avvenimenti odierni:



Come si può ben vedere, non perde occasione per dimostrare quello che è!

<aggiornamento, 24/10/2016>

Il 24 ottobre siamo in ordine di udienza come quarti, il che vuol dire che ci sono altre tre udienze prima del nostro turno. Presenti in aula solo io e il mio Avvocato: nessuna traccia dei fratelli Marcianò. Aspettiamo pazientemente finché non vengono inserite altre due udienze "per direttissima" (imputati in stato d'arresto). A quel punto decidiamo di tornarcene a casa, incaricando un altro legale di seguire gli eventi che si riassumono così:
Nuova udienza il 12/04/2017.



>Seguiranno aggiornamenti<

Chi vuol contribuire alle spese legali da sostenere a seguito delle denunce presentate contro di me dai fratelli Marcianò può utilizzare il link qui sotto:


Chi invece preferisce il bonifico bancario può richiedere l'IBAN a nigrelli.angelo@libero.it.

ELENCO DELLE DONAZIONI (in ordine cronologico)

001 08-11-2013 € ***,** R.C.
002 13-11-2013 €  **,** Fulvio T.
003 15-11-2013 €  **,** G.C.
004 22-11-2013 €  **,** P.M.
005 23-11-2013 €  **,** X.X.
006 23-11-2013 €  **,** L.V.B.
007 24-11-2013 €  **,** M.B.
008 25-11-2013 €  **,** P.M.
009 25-11-2013 € ***,** Pasquale Colicchio
010 25-11-2013 €  **,** M.P.
011 26-11-2013 €  **,** V.D'A.
012 27-11-2013 €  **,** A.O.
013 27-11-2013 €  **,** Luca Menichelli
014 27-11-2013 € ***,** D.V. (bonifico bancario)
015 28-11-2013 €   *,** N.W.
016 28-11-2013 €  **,** Cristian C.
017 29-11-2013 €  **,** Padre Patta
018 30-11-2013 €  **,** Task Force Butler
019 03-12-2013 € ***,** R.P. (bonifico bancario)
020 05-12-2013 €  **,** RB211 (bonifico bancario)
021 05-12-2013 €  **,** M.A. "Con un augurio che tutto si risolva in fretta e la speranza che                                                                          quando toccherà a strakkino buttino le chiavi."
022 05-12-2013 €   *,** A.C. (alx)
023 06-12-2013 €  **,** Massimo Baldan
024 08-12-2013 €  **,** Frankbat
025 09-12-2013 €  **,** A.C.
026 12-12-2013 €  **,** LeFou! (bonifico bancario)
027 16-12-2013 €  **,** M.M.
028 19-12-2013 €  **,** Torres
029 23-12-2013 €  **,** S.A.
030 28-12-2013 €  ***,** F. Bat.
031 29-12-2013 €  **,** PalleQuadre "Piccolo pensiero per manganellare quel cretino 
                                                              di straker"
032 29-12-2013 €  **,** Giuseppe Bondoni - Straker PUPPA
033 11/01/2014 €  **,** The Foe-Hammer
034 12/01/2014 €  **,** Nicola Caffarella
035 14/01/2014 €  **,** Marco Pescatore
036 19/01/2014 €  **,** S.R. v.
037 20/01/2014 €  **,** Chiara B.
038 02/02/2014 €  **,** Massimo Baldan
039 02/02/2014 €   *,** P.N.
040 03/02/2014 €   *,** F.Q.
041 03/02/2014 €  **,** Claudio C.
042 03/02/2014 €  **,** Massimo C.
043 03/02/2014 €  **,** Gianni S.
044 03/02/2014 €  **,** Gab C.

045 04/02/2014 € ***,** Al Vecio
046 09/02/2014 €  **,** markogts
047 10/02/2014 €  **,** A.S. Glasgow
048 10/02/2014 €  **,** A.C. - messaggio: Straker Puppa
049 17/02/2014 €  **,** Daniele M.
050 17/02/2014 €  **,** Francesco Sblendorio
051 17/02/2014 €  **,** Massimo "Fioba" Della Schiava

052 17/02/2014 €   *,** P.L.T.
053 21/02/2014 €  **,** F.Q. "ad integrazione della prima donazione"
054 22/02/2014 €  **,** A.N. (non è Angelo Nigrelli!)
055 22/02/2014 €  **,** Guido C.
056 22/02/2014 €  **,** Luca Menichelli (bis)
057 27/02/2014 € ***,** R.P. (bonifico bancario - bis)
058 27/03/2014 €  **,** Luca Agostinelli
059 02/04/2014 €  **,** F.P. "Ciao Angelo, un piccolo contributo. Tieni duro. Fabri"
060 08/04/2014 €  **,** Fulvio T.
061 09/04/2014 €  **,** A. M.
062 10/04/2014 €  **,** Chiara B. (bis)
063 02/05/2014 €  **,** C.D.
064 02/05/2014 €  **,** Luca Menichelli (tris)
065 21/05/2014 €   *,** C.B. "Appena posso integro :D Con profonda stima"
066 12/06/2014 €   *,** M.L.
067 18/06/2014 €  **,** R.A.
068 24/06/2014 €  **,** Andrea Conti Il Conte "non posso fare molto ma, l' oceano è fatto di gocce!!!!"
069 01/07/2014 € **,** S.A.
070 30/07/2014 € ***,** R.P. (bonifico bancario)
071 05/08/2014 € **,** Massimiliano De Capua "Metti pure il mio nome per intero. Ci tengo a far sapere a quelle merde marce che non mi sono dimenticato di lui."
072 05/08/2014 €  **,** Daniele Barbi "Voglio il mio nome per esteso sulla lista"
073 08/08/2014 €  **,** Task Force Butler

074 18/08/2014 €  **,** M.B. "Buona fortuna"
075 26/08/2014 €  **,** P.B.
076 29/08/2014 €  **,** F.C.
077 29/08/2014 €  **,** M.C. "da parte di <Bufale un tanto al chilo>"
078 01/09/2014 €  **,** C.G.
079 05/09/2014 €  **,** Marco T. (bonifico bancario)
080 13/10/2014 €  **,** E.M.
081 16/10/2014 €  **,** Cereda Daniele Matteo "Il signor Marcianò non può rimanere impunito per le sue diffamazioni".
082 16/10/2014 €  **,** Alessandro Cotto
083 16/10/2014 €  **,** L.B.
084 17/10/2014 €  **,** Marco Belicchi "contro il Signore dei Fuffari!"
085 18/10/2014 €  **,** Elena *DElyMyth* Franco
086 26/10/2014 €  **,** G.F.
087 05/11/2014 €  **,** Stefano C.
088 09/11/2014 €  **,** Luca Menichelli
089 17/11/2014 €  **,** Mr. Satanasso
090 04/12/2014 €  **,** Mattia Marras. "E... strakkino puppaaa!!!"
091 07/12/2014 €  **,** G.Z.
092 26/12/2014 €  **,** Claudio Casonato
093 31/12/2014 €  **,** La Randagia "Due pacchetti di sigarette in meno... Ho giusto smesso di fumare il mese scorso, preferisco spenderli così :o)"
094 04/01/2015 €  **,** G.C. "lo so che non è molto ma è il mio modo per dimostrarti solidarietà, è giusto un pat-pat sulla spalla ma di più non posso. grazie di tutto il tuo lavoro."
095 04/01/2015 €  **,** F. V.
096 06/01/2015 €  **,** Cereda Daniele Matteo
097 30/01/2015 €  **,** Paolo A.
098 23/04/2015 €  **,** Luca Menichelli
099 28/04/2015 €   *,** A.M.
100 28/04/2015 €  **,** Felicita R.: "So che è poco, ma come diceva Totò : è la somma che fa il totale! in bocca al lupo!"
101 28/04/2015 €  **,** C.G.
102 28/04/2015 €  *,** A.P. "Ti posso offrire solo questa "camomilla". E la mia stima."
103 30/04/2015 € **,** Enrico Ferrari.
104 24/05/2015 € **,** C.G. "Un pensiero. C."
105 30/09/2015 € **,** S.A.
106 01/12/2015 €  *,** Andrea Pagliarino. "Una camomilla in più. E un abbraccio, Wasp"
107 27/01/2016 €  *,** M.V. "Un caffé"
108 28/02/2016 € **,** A.R.
109 05/06/2016 € **,**Sandro Z.
110 27/07/2016 € **,** M. G.: "Ho letto la vostra storia e spero che il mio contributo, unito a tanti altri, possa essere utile. Non conosco voi, ma conosco il "personaggio" in questione, e per me questo è sufficiente per fare questo piccolo gesto. Saluti. M. G., Bari."
111 06/08/2016 € **,** D.C. "Non è molto ma spero aiuti"
112 21/12/2016 € **,** Federico Q. "Un piccolo contributo per un Buon Natale"
113 09/01/2017 € **,** m. c. "Grazie"
114 10/01/2017 € **,** L. V. "Un contributo contro l'oscurantismo"

135 commenti:

  1. Fossi in te spiegherei anche come i due fratellonzi abbiano denunciato pure tuo figlio e tua nuora, del tutto ignari e estranei alla faccenda, quindi di fatto calunniandoli: perciò la tua famiglia è costretta a pagare le spese legali per due processi.
    Entrambi i processi voluti e cagionati dai Marcianò stessi, che prima insultano e minacciano a tutto spiano, poi denunciano se qualcuno osa rispondere loro per le rime, e per chiudere in bellezza, non contenti di queste bravate, coinvolgono nelle loro beghe gente che manco era a conoscenza della loro miserevole esistenza.

    RispondiElimina
  2. Wasp, non appena possibile contribuirò anche io.
    Non aspettarti, purtroppo, somme stratosferiche non navighiamo certo nell'oro, però come diceva il grande Totò "E' la somma che fa il totale".

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti. Non pubblico i nomi per esteso, ma dalla data ognuno può verificare la sua donazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo che se no poi il pelatone mette tutti nella sua lista puzzosa :D

      Elimina
  4. Contribuisco con piacere.
    Grazie a te.

    RispondiElimina
  5. Purtroppo non ho assolutamente la possibiltà di contribuire, mi spiace, ho avuto delle spese decisamente impreviste. L'avrei fatto volentieri.

    RispondiElimina
  6. Grazie lo stesso, Lupo.
    Ribadisco comunque che non c'è bisogno di strafare; anche un piccolo contributo di 5/10 euro fa allungare la lista e contribuisce a far irritare lo strakkino! E non c'è urgenza o limite di tempo: la prossima udienza è a febbraio.
    Su Facebook hanno già cominciato a riempirmi di insulti, si vede che gli brucia...

    RispondiElimina
  7. Capitan A provvederà non appena possibile ( le spese di fine anno sono pesanti ).

    Intanto forza e coraggio.

    RispondiElimina
  8. Non ho mai postato sul Vs. blog, qualche volta solo su Strakerenemy, tuttavia sono un vostro affezionato lettore e contribuisco volentieri.
    Pasquale Colicchio

    RispondiElimina
  9. Grazie Pasquale. Visto che hai firmato il messaggio, metto il tuo nome per esteso.

    RispondiElimina
  10. Grazie Michele P. L'importante è partecipare!

    RispondiElimina
  11. Grazie Charles Darwin.

    P. S. = Chi vuole essere inserito col proprio nick me lo comunichi e provvederò.

    RispondiElimina
  12. Nulla più di una cifra simbolica ma ci non anche io :)

    RispondiElimina
  13. Grazie per esserci Nicholas!

    RispondiElimina
  14. Anche da parte mia un piccolo e simbolico contributo.

    RispondiElimina
  15. Grande contributo, Cristian! Grazie!

    RispondiElimina
  16. PadrePatta c'è ed ha contribuito con piacere a questa nobile iniziativa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto come anonimo perchè ho avuto problemi di autenticazione... boh... sarà tutto l'alluminio aviodisperso che interferisce con la mia banda passante...

      Elimina
  17. Non potevi mancare! Grazie Padre Patta!

    RispondiElimina
  18. Risposte
    1. Grazie, Uolter. Devo venire dalle tue parti, ci vediamo in Pizzeria?

      Elimina
  19. Quando vuoi; pizza allo Strakkino.

    Offro io.

    RispondiElimina
  20. Fatta una piccola donazione, dispiace non poter disporre di maggiori fondi, ma attualmente sono in crisi lavorativa.

    Massimo Baldan

    RispondiElimina
  21. Non c'è bisogno di scusarsi; Grazie Massimo!

    RispondiElimina
  22. Per quello che potevo, mi sono aggregato anch'io alla lista dei donatori.

    In bocca al lupo, Wasp.

    RispondiElimina
  23. Grazie a PalleQuadre e Giuseppe Bondoni.

    RispondiElimina
  24. Grazie a The Foe-Hammer e a Nicola Caffarella.

    RispondiElimina
  25. Grazie tante a Marco Pescatore e a S.R. v.

    RispondiElimina
  26. guarda che il mio nome, se vuoi, puoi pure metterlo in chiaro.

    Massimo Baldan.

    RispondiElimina
  27. Grazie a Claudio e a Massimo!

    RispondiElimina
  28. Ciao,

    scusa il ritardo, sono un po' preso da altre cose, come sai. In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  29. Grazie Marco; non c'è problema, in attesa delle udienze, sto capitalizzando...

    RispondiElimina
  30. Ciao Angelo, di più ora non posso, ma più in là dovrei essere in grado di fare qualcosina meglio.
    Un saluto a Teresa
    Massimo

    RispondiElimina
  31. Un sentito ringraziamento "acconguagliato" al Francesco sblendorizzato e al Massimo Fioba!

    RispondiElimina
  32. Ciao Wasp come va?? manco dalla scena da 2 o 3 anni ormai, sono l'autore di Scie Comiche - Scie Bufala insieme a SeeClearly, ricordi? ho perso tutti i dati del vecchio account ma tornerò in scena, forse con cose importanti. Avanti tutta, presto contribuirò pure io per te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie TankAlliance e bentornato!

      Elimina
  33. Chiara, grazie per il bis!

    RispondiElimina
  34. Grazie a Massimiliano e a Riccardo!

    RispondiElimina
  35. Grazie ad Andrea Conti Il Conte!

    RispondiElimina
  36. Grazie a Massimiliano e Daniele!

    RispondiElimina
  37. ahahahahaha ma guardati... che belle storie che racconti mio caro wasp

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come vedi, Anonimo, qui puoi anche esprimere il tuo pensiero.

      Elimina
  38. Grazie "Crapulone del male"! :D

    RispondiElimina
  39. piccolo contributo mandato da parte di Bufale Un Tanto al Chilo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante a te ed a "Bufale un tanto al chilo"!

      Elimina
  40. Grazie a Te Wasp!

    Flavio C.

    RispondiElimina
  41. Sono arrivata anche io.. tardi, da brava svampita, ma ci sono arrivata.
    E tutti voi chiedo ogni tanto di ricordarmi, con i vari mezzi a disposizione, di rinnovare. :-)

    Claudia

    RispondiElimina
  42. Grazie Claudia!
    Non sei in ritardo... con la lentezza della giustizia ne avremo ancora per un bel po'!

    RispondiElimina
  43. Daniele Cereda16 ottobre 2014 19:26

    Donato. E che a straker e zret gli venga la dissenteria a spruzzo.

    RispondiElimina
  44. Risposte
    1. Grazie ha te, ho visto che è slittato tutto al 2 marzo, tieni duro!

      Elimina
  45. Per il momento giusto un pensiero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la comprensione, Mr. Satanasso!

      Elimina
  46. In quanto "collega disinformatrice" non posso esimermi dal contribuire, per quel che posso: elargisci anche da parte mia calcioni nel deretano al terrazzinaro che mi ha piazzata nel file "aidentifaitid" con nome, cognome, soprannome, paese e provincia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Numero di scarpe e coppa del reggiseno no??? ;-)

      Elimina
    2. Probabilmente non è riuscito a trovar le foto dei miei piedi, anche se bastava guardare su tw, mentre per quanto riguarda le tette non sa capirne la taglia causa scarsa dimestichezza con le suddette, I suppose...

      Elimina
  47. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  48. Quando ti arriva, aggiungi nel testo "Straker: Talmente scaltro ed intelligente da aver ripetutamente smentito se stesso"
    :D
    Ah si, sono Daniele Cereda.

    RispondiElimina
  49. Un Grazie collettivo a A.M., C.G. e A.P.!
    Un grazie particolare a Felicita R. che si è aggiudicato il titolo di "Centesimo Donatore per la Giusta Causa".

    RispondiElimina
  50. Grazie per il caffé Marco V.!

    RispondiElimina
  51. Ma l'udienza del 7? come è andata?

    RispondiElimina
  52. Ho letto la vostra storia e spero che il mio contributo possa aiutare. Non conosco voi ma conosco il "personaggio", ed è sufficiente ...

    RispondiElimina
  53. Ma non doveva esserci udienza il 26 ottobre scorso?

    RispondiElimina
  54. Mi associo ad anonimo qui sopra, com'è andata a finire? Non tenerci sulle spine. Nel caso ti fosse stato vietato di pubblicare ulteriori note basterebbe segnalarlo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi chiedo scusa per il ritardo; purtroppo c'è poco da comunicare... si continua ad andare per le lunghe.
      Provvedo subito ad aggiornare la cronologia.

      Elimina
  55. A Federico Q.: un grazie di vero cuore, soprattutto per la stima dimostratami!

    RispondiElimina
  56. Spero che il mio piccolo contributo vi aiuti ad ottenere giustizia. Teneteci aggiornati!

    RispondiElimina
  57. Grazie di cuore a L.V. ed m.c.

    RispondiElimina