LA SATIRA

LA SATIRA

La definizione di satira va dettagliata sia rispetto alla categoria della comicità, del carnevalesco, dell'umorismo, dell'ironia e del sarcasmo, con cui peraltro condivide molti aspetti:

  • con il comico condivide la ricerca del ridicolo nella descrizione di fatti e persone,
  • con il carnevalesco condivide la componente "corrosiva" e scherzosa con cui denunciare impunemente,
  • con l'umorismo condivide la ricerca del paradossale e dello straniamento con cui produce spunti di riflessione morale,
  • con l'ironia condivide il metodo socratico di descrizione antifrasticamente decostruttiva,
  • con il sarcasmo condivide il ricorso peraltro limitato a modalità amare e scanzonate con cui mette in discussione ogni autorità costituita.

Essa si esprime in una zona comunicativa "di confine", infatti ha in genere un contenuto etico normalmente ascrivibile all'autore, ma invoca e ottiene generalmente la condivisione generale, facendo appello alle inclinazioni popolari; anche per questo spesso ne sono oggetto privilegiato personaggi della vita pubblica che occupano posizioni di potere.

Queste stesse caratteristiche sono state sottolineate dalla Corte di Cassazione che si è sentita in dovere di dare una definizione giuridica di cosa debba intendersi per satira:

« È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. »
(Prima sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 9246/2006)

lunedì 28 gennaio 2013

STRAKER È UN BUGIARDO CONCLAMATO.

Sanremo, lunedì 28 gennaio 2013

Riesce sempre a meravigliarmi la facilità con cui Rosario Marcianò riesce a fare enormi figure di mmmerda!
Ecco cosa ha partorito oggi:


No? E questa allora... cos'è?


Risulta anche dal sito della Regione Liguria...


Piazza Cesare Battisti... all'interno della vecchia Stazione ferroviaria.



 E i suoi pecoroni belano...

Ma la centralina è sempre lì... e non è certo quel giocattolino che hanno comprato i mentecatti!


... e con il quale giocano a fare "gli" analisti... che fanno "gli" analisi...


Ci mancava una nuova perla!!!
Abbiamo, finalmente superato la soglia del 1.561! Siamo a 1.569! EVVIVA!!!
 BUFFONE..., ROSARIO, SEI SOLO UN BUFFONE!

WASP

10 commenti:

  1. Che ci vuoi fare, con le parole è capaccissimo a sparare cazzate, nascondendosi dietro un pc, nella realtà pare invece che... si dia alla fuga con una mano davanti e una dietro :-)

    RispondiElimina
  2. Ho visto il portale, è migliorato molto ed è ben fatto. C'è tutto quel che serve,per l'aria e l'acqua.

    RispondiElimina
  3. Tra parentesi, è talmente falso, ladro e bugiardo che ha rubato la foto di Parigi sotto la neve al sito di Meteoweb spacciandola per la foto di Parigi sotto una nuvola di gas. Chissà se ha chiesto il permesso di ripubblicarla ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma scherzi? è Meteoweb che il 18 gennaio ha pubblicato la foto di Parigi sotto una nuvola di gas spacciandola per Parigi sotto la neve!

      ma dico io, come faceva Meteoweb a sapere che il 27 gennaio lo sQUACKquerone (©) avrebbe scritto "Il 22 gennaio scorso una densa e nausebonda coltre chimica ha oscurato la Francia dalla Normandia a Parigi"?

      e come hanno fatto a rubare (loro) la foto che lo sQUACKquerone (©)non aveva ancora pubblicato? eh, come hanno fatto?
      maledetti, leggono nel pensiero malgrado i cappellini Domopak...

      Elimina
  4. Numero di Avogadro: 6.022E23
    Costante di Boltzmann: 1.38E-23 (J/°K)
    Costante di Plank: 6.626E-34 (Js)
    Costante di Faraday: 96485 (C/mol)
    Costante di Straker: 1561 ± 8

    RispondiElimina
  5. Ma come osate!!! non si parla cosi "del presidente non ché maggior esperto di scie chimiche in Italia!" (cit.)... e adesso continuiamo a ridere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: il "non ché" è una citazione complottara!

      Elimina
  6. Paolo el panza29 gennaio 2013 11:40

    Mi domando sempre se Straker "ci è" o "ci fa".
    Bugiardo patologico (un tempo li chiamavano "mitomani") o in malafede assoluta?
    Da come mente, peggio del più incallito dei mentitori, "ci fa".
    Straker? PUPPA!

    RispondiElimina