LA SATIRA

LA SATIRA

La definizione di satira va dettagliata sia rispetto alla categoria della comicità, del carnevalesco, dell'umorismo, dell'ironia e del sarcasmo, con cui peraltro condivide molti aspetti:

  • con il comico condivide la ricerca del ridicolo nella descrizione di fatti e persone,
  • con il carnevalesco condivide la componente "corrosiva" e scherzosa con cui denunciare impunemente,
  • con l'umorismo condivide la ricerca del paradossale e dello straniamento con cui produce spunti di riflessione morale,
  • con l'ironia condivide il metodo socratico di descrizione antifrasticamente decostruttiva,
  • con il sarcasmo condivide il ricorso peraltro limitato a modalità amare e scanzonate con cui mette in discussione ogni autorità costituita.

Essa si esprime in una zona comunicativa "di confine", infatti ha in genere un contenuto etico normalmente ascrivibile all'autore, ma invoca e ottiene generalmente la condivisione generale, facendo appello alle inclinazioni popolari; anche per questo spesso ne sono oggetto privilegiato personaggi della vita pubblica che occupano posizioni di potere.

Queste stesse caratteristiche sono state sottolineate dalla Corte di Cassazione che si è sentita in dovere di dare una definizione giuridica di cosa debba intendersi per satira:

« È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. »
(Prima sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 9246/2006)

sabato 29 ottobre 2011

29-10-2011 - SANREMO, OGGI

Il cielo è in grandissima prevalenza azzurro, con un po' di foschia e tracce di contrails.


"CLIMA E TURISMO": congresso a Sanremo. Una bella occasione per i fratelli acconguagliati... Peccato che siano rimasti a guaire sul loro terrazzino....
Avrebbero potuto confrontarsi col Dott. Gallino dell'ARPAL di Genova o col Dott. Alverà o col "wasp" Achille Pennellatore o anche col Prof. Baggio...



Ma forse non sono andati perché non c'era il loro nome sul programma... o magari anche questa volta il coraggio è venuto a mancare? Certo, per Rosario falsario Marcianò e per il fratellino è molto più facile vomitare assurdità al telefono, piuttosto che farsi vedere in giro per Sanremo! Ma giorno verrà...

Questa è la sede del congresso... 
Questo è un Hotel a cinque stelle. Sono certo che il servizio d'ordine non li avrebbe fatti entrare... con quelle facce...

***

Andiamo avanti con il cielo di oggi a Sanremo... (in zona terrazzino c'è il sole, ma da dietro Monte Bignone avanza qualche nuvolaglia)...


...e con le contrails, oggi particolarmente abbondanti... Godete scemochimisti!









aereo con turbofan e aereo a... molla!




Il czretino ha detto: "sferrato un gigantesco attacco chimico"... infatti:




"Ma come fanno le scie ad incrociarsi?" Piloti alle prime armi, imparano a fare le aste:

Geometria (come disegnare rette orizzontali intersecate da rette verticali) lezioncina al geom. (architetto) rosario


Geometria: disegnare una croce:



Geometria: disegnare rette convergenti:

La pallina manovrata dallo stercorario ha detto: "Qui si osservano scie persistenti rilasciate solo sulla verticale delle antenne spacciate di telefonia mobile". 
E menomale che è un "ricercatore"! Pensate se fosse uno studioso...

E poi si offende se lo si manda a Ca(r)care...



Oggi non ci facciamo mancare niente: spruzzi on-off.
Inutile spiegare il perché agli idioti, non lo capiranno mai!


"A" come...


Capo Nero (lato Francia)


Il vento è buono per una gita in barca a vela. E vaffa agli psicopatici!


In alto, intanto... quelli a cui piace volare. E vaffa agli sciacomici!




Facciamo una garetta?


Il cielo sul terrazzino ( il duo, per la paura, ha attivato le "schermature elettrosmog Tex") brrrrr.....




Lo scalo di Portovecchio (10 cm di acqua)


Questo pilota si è distratto... non ha notato che stava sorvolando il "quartiere" e che avrebbe dovuto "irrorare pesantemente". Al rientro gli faranno un bel cazziatone!


BUONA DOMENICA A TUTTI GLI AMICI !!!


WASP

4 commenti:

  1. Wow, su alcune tue foto si nota benissimo come si sviluppa l'instabilità di Crow.
    http://nico-murdock.blogspot.com/2011/10/instabilita-di-crow-un-po-di.html

    Belle foto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Denis, ciao cieliazzurri!

    RispondiElimina