LA SATIRA

LA SATIRA

La definizione di satira va dettagliata sia rispetto alla categoria della comicità, del carnevalesco, dell'umorismo, dell'ironia e del sarcasmo, con cui peraltro condivide molti aspetti:

  • con il comico condivide la ricerca del ridicolo nella descrizione di fatti e persone,
  • con il carnevalesco condivide la componente "corrosiva" e scherzosa con cui denunciare impunemente,
  • con l'umorismo condivide la ricerca del paradossale e dello straniamento con cui produce spunti di riflessione morale,
  • con l'ironia condivide il metodo socratico di descrizione antifrasticamente decostruttiva,
  • con il sarcasmo condivide il ricorso peraltro limitato a modalità amare e scanzonate con cui mette in discussione ogni autorità costituita.

Essa si esprime in una zona comunicativa "di confine", infatti ha in genere un contenuto etico normalmente ascrivibile all'autore, ma invoca e ottiene generalmente la condivisione generale, facendo appello alle inclinazioni popolari; anche per questo spesso ne sono oggetto privilegiato personaggi della vita pubblica che occupano posizioni di potere.

Queste stesse caratteristiche sono state sottolineate dalla Corte di Cassazione che si è sentita in dovere di dare una definizione giuridica di cosa debba intendersi per satira:

« È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. »
(Prima sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 9246/2006)

venerdì 28 ottobre 2011

IL BELLO E IL BRUTTO E CATTIVO

IL BELLO consiste in queste due tre belle foto (di Carlo Bonfiglio):

"Alba. In attesa del... sole!"






IL BRUTTO E CATTIVO chi può essere?

Proprio lui! Lo stercorarius sanremensis!

"Brutto" perché è evidente.
"Cattivo" perché è malvagio di animo. Oltretutto è molto STUPIDO.

Guardate con che faccia di m... pretende di lucrare sull'immane tragedia avvenuta nella zona delle Cinque Terre e della Toscana nord-occidentale:


 Riporto ingrandito il periodo sopra evidenziato:


Il BUGIARDO sostiene di aver scritto, nelle sue farneticazioni meteorologiche del 24 ottobre:
"Rischio di nubifragi e/o grandinate da CLOUD SEEDING su LIGURIA DI LEVANTE e TOSCANA", ma, come si può ben vedere nella foto qui sotto, lui aveva scritto tutto il contrario, e cioé:

"Piogge al Nord su tutte le regioni, ESCLUSA LA LIGURIA DI PONENTE ed il basso Piemonte, grazie alla DISPERSIONE AEREA DI POLIMERI IGROSCOPICI."

"Tempo molto instabile al NORD EST con piogge di una certa intensità. RISCHIO DI NUBIFRAGI e/o GRANDINATE DA CLOUD SEEDING."


In pratica non ne ha indovinata neanche una dato che a Sanremo (Liguria di Ponente) ha piovuto per 24 ore di fila malgrado la "dispersione" dei fantasiosi polimeri igroscopici; la Liguria di Levante non l'ha neanche nominata e nel Nord Est quel giorno c'era il sole, malgrado il cloud seeding!!!

STERCORARIUS SANREMENSIS, QUANDO IMPARERAI A VERGOGNARTI?
************
NON SOLO NON SI VERGOGNA... PERSEVERA !!!



Chi è Straker, lo Stercorarius sanremensis?  clicca qui! 


WASP

10 commenti:

  1. povero... di spirito

    quanti altri problemi tecnici alle conferenze degli amichetti dovranno fargli prima che capisca che ormai l'hanno detronizzato? che il cannaiolo gli sta facendo le scarpe? chissà quanto ci guadagna più di lui

    RispondiElimina
  2. STERCORARIUS SANREMENSIS, QUANDO IMPARERAI A VERGOGNARTI?

    Non sa neanche come si scrive "vergogna", cosa puoi pretendere! :-)

    RispondiElimina
  3. Beh Nico, il cannaiolo tutto quello che gli entra in tasca lo spende subito per comprarsi un buona scorta di cannabis indica. Al suo ritmo di consumo ce ne vuole veramente tanta ...

    RispondiElimina
  4. Avenging Angel28 ottobre 2011 18:25

    Chissa' se vede un complotto anche nella coltivazione idroponica della maria.

    RispondiElimina
  5. @The Foe-Hammer
    Del resto la Sativa è poco più che una camomilla e ormai il pennuto ne è assuefatto. Ha bisogno di una percentuale di THC maggiore.
    Quanto al mentecatto non ho parole e se le avessi non le spenderei per avventarmi su di una persona che è già cadavere dopo questa figuraccia de m...erda.

    RispondiElimina
  6. Francamente, quando ho cominciato a bazzicare in questi "blog-tributo" al vapore acqueo, ero convinto che non servisse a niente controbattere alle tante fandonie che apparivano dall'altra parte.
    Poi ho capito invece che era necessario non lasciare in sospeso nel web tutte queste minchiate, a difesa di qualche sprovveduto che le leggesse e che potesse prenderle per vere.
    Ora, dopo settimane, non riesco proprio a capire come questa gente possa impunemente vomitare bile su tutto e su tutti, creare falsi allarmi, inventarsi di sana pianta leggi fisiche, la storia, malattie etc, accusare praticamente tutte le entità pensanti di crimini a volte orribili e, appunto, sempre farla franca.

    Ora, io sono a favore della libertà di stampa, di espressione, perfino della liberalizzazione della canapa. Ma voglio dire: fino a quando si vuole permettere questa ascesa dell'odio? Finché qualche imbecille punta una pistola contro un meteorologo, un pilota o un giornalista? Fantascienza? In questo mondo di pazzi non mi fiderei e se fossi nell'autorità qualche dubbio mi rimarrebbe!

    RispondiElimina
  7. Paolo el panza29 ottobre 2011 11:59

    Più che il bello il brutto il cattivo direi che si potrebbe fare Il bello, il brutto, il cretino, la parodia con Ciccio e Franco. XD
    STRAKER? PUPPA!

    RispondiElimina
  8. @ Paolo el panza

    Porca miseria, mi hai fregato il commento.
    Peccato che Ciccio e Franco ci abbiano lasciato, un bel film sui complottisti, con loro come protagonisti, sarebbe veramente una cosa magnifica.

    RispondiElimina
  9. Non fermarsi neanche davanti a 10 morti......ma come cazzo si fa........del resto da una che ha lucrato anche sulla morte del padre che ci si può aspettare.
    Comunque nei giorni precedenti all'alluvione ho visto su Vernazza decine di tank a 1561 mt.
    Volevo telefonare all'areoporto di Falconara.....ma non avevo il numero con me.....
    Quoto completamente GEO e mi chiedevo, ma non possiamo prendere in seria considerazione l'eliminazione fisica del comandante?
    Potremmo buttarlo giù da un aereo che vola a 1561 mt.......

    RispondiElimina
  10. I'm a writer from Massa Di Somma, Italia just forwarded this onto a coworker who is running a little research on this. And she actually ordered me lunch simply because I came across it for her... lol. Actually, allow me to paraphrase this.... Thanks for the food... But anyways, thanks for investing all that time to talk about this issue here on your blog.

    my weblog :: pizza oven outdoor

    RispondiElimina