LA SATIRA

LA SATIRA

La definizione di satira va dettagliata sia rispetto alla categoria della comicità, del carnevalesco, dell'umorismo, dell'ironia e del sarcasmo, con cui peraltro condivide molti aspetti:

  • con il comico condivide la ricerca del ridicolo nella descrizione di fatti e persone,
  • con il carnevalesco condivide la componente "corrosiva" e scherzosa con cui denunciare impunemente,
  • con l'umorismo condivide la ricerca del paradossale e dello straniamento con cui produce spunti di riflessione morale,
  • con l'ironia condivide il metodo socratico di descrizione antifrasticamente decostruttiva,
  • con il sarcasmo condivide il ricorso peraltro limitato a modalità amare e scanzonate con cui mette in discussione ogni autorità costituita.

Essa si esprime in una zona comunicativa "di confine", infatti ha in genere un contenuto etico normalmente ascrivibile all'autore, ma invoca e ottiene generalmente la condivisione generale, facendo appello alle inclinazioni popolari; anche per questo spesso ne sono oggetto privilegiato personaggi della vita pubblica che occupano posizioni di potere.

Queste stesse caratteristiche sono state sottolineate dalla Corte di Cassazione che si è sentita in dovere di dare una definizione giuridica di cosa debba intendersi per satira:

« È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. »
(Prima sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 9246/2006)

sabato 8 ottobre 2011

DICEVAMO...


Il glorioso WASP - il cielo di Sanremo http://www.wasp-waspls.blogspot.com/ dopo due anni e quattro mesi circa di vita ha esaurito la capacità di inserire fotografie; in questo lungo periodo sono state pubblicate circa 5.000 foto per un totale di 1023 MB (per tutto il periodo iniziale, quotidianamente) che sono e rimarranno on-line a testimonianza dell'evolversi del meteo e dell'aspetto della città di Sanremo.
Nel periodo, il blog ha raccolto 67 amici lettori e ha totalizzato circa 49.000 visite.
Grazie di cuore a tutti!!!
Questo nuovo blog è la naturale continuazione del precedente. Spero che tutti i miei amici e affezionati frequentatori continuino ad apprezzare il mio sforzo nel cercare di mostrare il VERO clima e il VERO volto della città di Sanremo che, con tutti i suoi innumerevoli difetti, resta sempre la mia BELLA CITTÀ.
Bene. Cominciamo....

ALTI E BASSI

Venerdì 7 ottobre 2011, ore 12.17/18, ho scattato le seguenti tre foto nelle quali si evidenzia un aereo con scia non persistente che, ad alta quota, sorvolava una formazione nuvolosa "a ciambella"; c'era molto movimento di nuvole in cielo per il passaggio di una grossa perturbazione e le nuvole a quota più bassa si modificavano in continuazione.

L'aereo si avvicina...

è in centro...

è uscito... nel giro di neanche un minuto, anche la nuvola ha cambiato aspetto. E non mi vengano a dire che "la scia ha dissolto i cumuli" !

Curiosando nel blog dell'uomo più bugiardo di Sanremo, ho trovato la seguente foto che ovviamente riprende un aereo ad alta quota (dimostrata dalla sgranatura conseguente all'ingrandimento esagerato) con il solito commento da fuffaro: "sorvoli a bassa quota":



come minimo la bassa quota sarà sui 10.000 mt e la prova è proprio la presenza della scia...

Infatti, come si può vedere qui sotto, gli aerei a bassa quota, sono molto diversi: soprattutto non fanno scie!!!

Alitalia EI-IML (Airbus 319 - MSN 2127)


in avvicinamento...


 in sorvolo...

e vaiiii !!!!

Stercorarius, guarda! Questo è un aereo a bassa quota, non quello che hai fotografato tu!
Sei sempre il solito fuffaro bugiardo.

WASP

Chi è Straker, lo Stercorarius sanremensis?  clicca qui!

15 commenti:

  1. Ciao WASP!
    Sarà il centesimo tarocco di questo genere... Fino a che ci saranno 2 decerebrati che gli credono continuerà a farli: lo sfigato ha bisogno di attenzioni!

    Se beccasse qualche aereo davvero così basso gli punterebbe addosso il laser perchè fotografandolo si auto-sbufalerebbe! XD

    RispondiElimina
  2. Grazie Stupor Mundi: sei il numero uno!

    RispondiElimina
  3. Presente: 10+ alla favicon...
    :-)

    RispondiElimina
  4. E vai... verso nuove avventure :-)

    Comunque strakkino ha ragione su una cosa... sono tutti aerei militari... ora li immatricolano anche EI come la cammionette dell'esercito e poi lo sanno tutti che l'IML è l'Istituto Medico Legale dove i piloti fanno le visite periodiche... torna tutto "gomblodo"

    RispondiElimina
  5. Eccomi, ci sono. :-) Inserito nel blogroll

    RispondiElimina
  6. Ora mi iscrivo anch'io, aspetta che torno in Home Page ;)

    P.S. Non occorre nemmeno la Home Page, ci si riesce già da qui!

    Captcha: (je)zines (quelle che lui non vedrà mai se non in fotografia - Carmen Electra docet)

    RispondiElimina
  7. Paolo el panza9 ottobre 2011 22:42

    Giusto un saluto e l'immancabile: Straker? PUPPA!

    RispondiElimina
  8. Paolo el panza9 ottobre 2011 22:49

    Guardate l'ora: è quella della West Coast americana! -9h rispetto alla nostra. Se lo scoprono i terrazzinari... che puppino! XD

    RispondiElimina
  9. "nel giro di neanche un minuto, anche la nuvola ha cambiato aspetto. E non mi vengano a dire che "la scia ha dissolto i cumuli" !"
    Stai fresco, se speri che non lo dicano!
    E poi lo sanno tutti che l'atmosfera e' immobile ed invariata da quota 0 a quota 10000 m!

    RispondiElimina
  10. Ehm, come e' che un commento pubblicato a mezzanotte viene visualizzato come pubblicato alle 15??
    Problemi di fuso orario??

    RispondiElimina
  11. Con un po' di ritardo causa impegni di fine settimana... ma ci sono anch'io :D

    RispondiElimina