LA SATIRA

LA SATIRA

La definizione di satira va dettagliata sia rispetto alla categoria della comicità, del carnevalesco, dell'umorismo, dell'ironia e del sarcasmo, con cui peraltro condivide molti aspetti:

  • con il comico condivide la ricerca del ridicolo nella descrizione di fatti e persone,
  • con il carnevalesco condivide la componente "corrosiva" e scherzosa con cui denunciare impunemente,
  • con l'umorismo condivide la ricerca del paradossale e dello straniamento con cui produce spunti di riflessione morale,
  • con l'ironia condivide il metodo socratico di descrizione antifrasticamente decostruttiva,
  • con il sarcasmo condivide il ricorso peraltro limitato a modalità amare e scanzonate con cui mette in discussione ogni autorità costituita.

Essa si esprime in una zona comunicativa "di confine", infatti ha in genere un contenuto etico normalmente ascrivibile all'autore, ma invoca e ottiene generalmente la condivisione generale, facendo appello alle inclinazioni popolari; anche per questo spesso ne sono oggetto privilegiato personaggi della vita pubblica che occupano posizioni di potere.

Queste stesse caratteristiche sono state sottolineate dalla Corte di Cassazione che si è sentita in dovere di dare una definizione giuridica di cosa debba intendersi per satira:

« È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. »
(Prima sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza n. 9246/2006)

domenica 11 agosto 2013

LO STRACCHINO È INACIDITO...

Straker ha lasciato un nuovo commento sul post "Notte chimica a Chelyabinsk (Russia)": 

Il giornalista del quotidiano "La Repubblica", Marco Preve (https://www.facebook.com/marco.preve), dando seguito alla delazione anonima del famigerato Task Force Butler, ha osato telefonarci per tastare il terreno e scrivere uno scartafaccio diffamatorio e balzano, traendo spunto da uno studio del Professor Francesco Lamendola, ex Preside di scuola superiore ed inerente ai cosiddetti Protocolli dei Savi anziani di Sion. I contenuti della telefonata sono stati registrati. Il redattore è stato diffidato dal pubblicare qualsiasi cosa, basandosi tra l'altro su denigrazioni provenienti da un famigerato stalker, già segnalato alla magistratura, ma ha deciso diversamente. Si assume la responsabilità, insieme con il direttore Giuseppe Smorto, di quanto scritto.

Di seguito la registrazione della conversazione telefonica.

Questo è l'indirizzo di posta elettronica per inviare mail di protesta al Direttore: g.smorto@repubblica.it

http://www.harmonicwatchdog.it/tankerenemy/video/streaming/telefonata-marco-preve.mp3

Link al diffamante scartafaccio: http://genova.repubblica.it/cronaca/2013/08/11/news/quel_prof_antisemita_e_crede_negli_ufo_nel_liceo_di_calvino_scoppia_la_polemica-64611337/?ref=search 



23 commenti:

  1. IPERSTRAROTFL
    Ho ascoltato la registrazione, da schiattare dalle risate!!!!
    Il problema di Strakkino è che stavolta la segnalazione l'ha fatta qualcun altro!!
    Strakkino, sei un coglione.

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    RispondiElimina
  2. Il redattore è stato diffidato dal pubblicare qualsiasi cosa, basandosi tra l'altro su denigrazioni provenienti da un famigerato stalker, già segnalato alla magistratura, ma ha deciso diversamente. Si assume la responsabilità, insieme con il direttore Giuseppe Smorto, di quanto scritto.

    Sai che che paura fanno a repubblica e ad un suo giornalista le minacce dei due fratellonzi minchioni e sfigati, AHAHAHAHAHAHAH.
    Sterker lo sai che registrate le chiamate senza il consenso del chiamente è un reato ?

    Il povero giornalista si è trovato a dover ascoltare le troiate dei fratellonzi.
    Sterker hai paura a dire nome e cognome di cui ritieni essere TFB, hai paura ad essere denunciato per calunnia a quanto pare.

    Che coglioni !!!

    RispondiElimina
  3. la mia solidarietà ai giornalisti di Repubblica infamati da strakinella.

    RispondiElimina
  4. Zret è veramente comico quando parla di come lo guardano i suoi studenti quando parla dell'attentato delle torri gemelle come autoattentato.
    Antonio guarda che non è come pensi tu, ti guardano come se stessi delirando, AHAHAAHAHAH

    RispondiElimina
  5. Birra, patatine e popcorn. Co sarà da divertirsi. A proposito, qualcuno forse dovrebbe dire alla preside che il rapporto con i suoi allievi non è proprio dei più idilliaci... a meno che sfasciar chitarre non sia una manifestazione di affetto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cos'è la storia delle chitarre sfasciate? Non ne sapevo nulla.

      Elimina
    2. Te lo dico in pvt, perché per capirla occorre conoscere un link di cui forse zretino ignora l'esistenza, e non sarò certo io a servirglielo su un piatto d'argento..

      Elimina
    3. Sono curioso anch'io Riccardo puoi informare anche me della cosa ?
      Ti mando vi aposta elettronica il mio indirizzo di email.
      Ciao e Grazie

      Elimina
  6. @Task Force Butler

    Svela la tua vera identità in modo che i fratelli possano dormire tranquilli :D

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che voce da trans che ha lo Zretino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho notato anch'io che parla in modo decisamente affettato ...

      Elimina
  8. Zret: "La numerologia è importante"

    Parla anche come un CARTOMANTE!!

    CIARLATANO!!!

    RispondiElimina
  9. Che lo cacciassero da scuola....

    RispondiElimina
  10. Il bello di tutta la storia è che Strakkino si agita e scrive che la segnalazione l'ho fatta io mentre sa benissimo che l'ha fatta qualcun altro; ormai è una vera e propria ossessione e vede TFB da ogni parte.
    Io sono in ferie e non ho certo tempo e voglia di dedicarmi ad un pezzente come Strakkino.
    Chi ha aperto la pagina su Fb e fatto la segnalazione ha ovviamente tutto il mio plauso e le mie congratulazioni.
    Comunque, in un certo senso, penso che debba ringraziare Strakkino; mi ha fatto conoscere il nome di un giornalista che ha già capito di che pasta sono fatti i fratelloni imbroglioni. Vuol dire che tutte le prossime segnalazioni riguardanti le porcate degli straccioni del terrazzino finiranno dritte dritte anche nella sua casella email.
    Strakkino, sei un coglione.

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    RispondiElimina
  11. "Questo è l'indirizzo di posta elettronica per inviare mail di protesta al Direttore: g.smorto@repubblica.it"

    BWAHAHAHAHAHAHA !

    ma c'hai la faccia come il ....!

    piuttosto lo ringraziamo TUTTI questo direttore !

    ragazzi tutti a ringraziare il direttore !

    RispondiElimina
  12. Margotti Street12 agosto 2013 12:34

    Ma scusate, il Direttore de "la Repubblica" non è Ezio Mauro, come da testata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Smorto dirige l'edizione genovese/ligure, se non sbaglio.

      Elimina
    2. si ma l'articolo era su repubblica nazionale, l'ha letta tutta Italia ROTFL

      Elimina
  13. E ci si mette pure la vicepreside a dire "ciascuno può credere a quello che vuole". Allora io credo che lei non possa fare la vicepreside, come la mettiamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso non sappia che pesci pigliare, da un lato zretino che non può mandare via, dall'altro la scuola che rischia di perdere studenti a causa dello stesso

      Elimina
    2. @The Foe
      Zret può essere cacciato se spara cavolate enormi ed in questo caso è palese che spara cavolate enormi

      Elimina
  14. Uhm, come al solito sterker cerca di cambiare le carte in tavola. La mail di TFB è diretta alla preside ed è del 6 Maggio.
    L'altra invece è recente ed è diretta a Marco Preve.
    Però c'è da dire che il post è rivolto ai suoi gonzi che si bevono tutto ciò che vomita sterker senza fare alcuna verifica ...

    RispondiElimina
  15. AHAHAHAHAHAHAHAH, siamo ormai al delirio.
    Su questi schermi "Segnalazione a Repubblica, come si sono svolti i fatti" soggetto e sceneggiatura di Rosario Marcianò.

    http://www.tankerenemy.com/2013/08/preve-dibili-diffamazioni.html?showComment=1376387245742&m=1#c6226806009088727056

    Fra poco vedrà TFB anche nel postino.
    Strakkino, sei un coglione.

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    RispondiElimina